ATTENZIONE!
Il Caravan Park sarà temporaneamente chiuso dal 24 ottobre per lavori di ristrutturazione.

ÖTZI: UN VIAGGIO NELLA PREISTORIA

Sulle tracce dell’uomo venuto dal ghiaccio

La scoperta della mummia di ghiaccio più antica della storia è una pietra miliare dell’antropologia. E dopo aver riposato per oltre 5.000 anni sul ghiacciaio della Val Senales, Ötzi è diventato una vera e propria celebrità su scala internazionale. Le sue tracce ci conducono sul ghiacciaio di Giogo Alto (Hochjochferner). L’Iceman Ötzi Peak è uno spettacolare monumento dedicato all’uomo venuto dal ghiaccio; inoltre, i visitatori potranno esplorare e ammirare anche il luogo del rinvenimento della famosa mummia del Similaun.

ICEMAN ÖTZI PEAK

A pochi passi dalla stazione a monte delle Funivie Ghiacciai Val Senales vi aspetta un’esperienza unica. La scala in acciaio vi condurrà sulla vetta dei “tremila” più accessibile del mondo: qui troverete la suggestiva piattaforma panoramica Iceman Ötzi Peak, dove potrete ammirare un paesaggio da fiaba, con ben 126 imponenti cime che superano i 3.000 m di altitudine che si stagliano in successione. Dalla piattaforma potrete avvistare anche la casa di Ötzi, il ghiacciaio del Similaun, il sentiero della transumanza e, con un po’ di fortuna, persino il blu del Mare Adriatico! Davvero spettacolare!

ÖTZI GLACIER TOUR

La mummia di Ötzi è stata rinvenuta sul Giogo di Tisa, sul ghiacciaio della Val Senales. Per arrivare nel luogo del ritrovamento, dovreste affidarvi a una guida esperta, avere un passo sicuro ed essere in condizioni fisiche ottimali per affrontare il percorso. L’archeoParc Senales organizza un tour al ghiacciaio di Ötzi, che parte dal Glacier Hotel Grawand. Durante l'escursione attraverserete in cordata, a piedi o sugli sci per sci alpinismo, il ghiacciaio e la cresta principale per poi raggiungere, sempre in tutta sicurezza, il Giogo di Tisa. Il tour di sci alpinismo si svolge da dicembre ad aprile, mentre l’itinerario d’alta quota è percorribile a piedi da luglio a ottobre. Per prenotare, potrete rivolgervi all’Associazione Turistica della Val Senales.

LA MERAVIGLIA DELLA VAL SENALES

Per 5.300 anni, la mummia di Ötzi è rimasta silenziosa testimone dello scorrere del tempo. Poi, nel 1991, l’uomo venuto dal ghiaccio è stato scoperto da una coppia di alpinisti. Il ritrovamento al di sotto del Similaun sul Giogo di Tisa rappresenta una pietra miliare per la ricerca sul Neolitico. Esso dimostra che i passi alpini sul Ghiacciaio della Val Senales già in epoche antiche collegavano gli ambienti culturali nell’area alpina. Grazie al ghiaccio perenne e al caso, le spoglie di Ötzi sono giunte intatte fino a noi, conservando tutto il loro fascino.

IERI E OGGI

Oggi Ötzi, la meraviglia del ghiacciaio, rivive nel Museo attivo archeoParc Senales, che ricostruisce il suo habitat preistorico con un’ampia installazione in ambiente esterno. Il Museo si trova nel borgo montano di Madonna di Senales, all’ingresso dell’Alpin Arena Senales. nel Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano potrete persino ammirare la mummia di ghiaccio. Sapevate che Ötzi per un pelo non è passato alla storia non come altoatesino ma come austriaco? Il sito di ritrovamento di Ötzi si trova a soli 93 metri circa dal confine italo-austriaco.

LA TUA ESTATE

Un periodo da vivere in prima persona